Cosa può un centro sociale? Può tutto!

condividi su:

Ieri ricorreva il quinto anno dallo sgombero e sequestro di Casa Madiba Network e Villa Florentina ed Eva.

In questi 5 anni sono tante le cose accadute e la repressione subita, ma soprattutto le conquiste e i passi in avanti che collettivamente abbiamo fatto nelle battaglie quotidiane per UNA CASA PER TUTT*, contro lo sfruttamento lavorativo e la precarietà, per la giustizia sociale e climatica, per un mondo libero dalla violenza razzista e patriarcale, contro la gentifricazione e la turifisticazione.

Si sono sviluppati tanti progetti attraverso un lavoro di prossimità e di rete attivando centinaia di persone (semplici cittadini e cittadine, senza casa, migranti, anziani, abitanti del quartiere ) che hanno fatto con noi pezzi di strada, ma è anche proseguito un lavoro ed intervento multilivello attraverso le tante progettualità e percorsi che abbiamo costruito.

Nelle strade, nelle piazze, dentro il livello istituzionale con progetti come Casa Don Andrea Gallo Rimini #perlautonomia 2.0 e il Percorso Partecipato per la comunità Madi_Marecchia, abbiamo contribuito a cambiare pezzi di città e a migliorare la vita di tanti e tante invisibili.

Questa è una storia, un sogno collettivo che prosegue e oggi è in grado ed è stata in grado, nella crisi ed emergenza sanitaria Covid19, di attivare in pochissimo tempo percorsi come quello della STAFFETTA SOLIDALE, di dare risposte alle persone, ai nuclei famigliari che stanno pagando le conseguenze di questo sistema iniquo e ingiusto, ma anche alle persone messe ai margini come Viviane, che abbiamo accolto dai primi di marzo, insieme ad Alba, negli spazi del centro sociale per proteggerle e prenderci cura di loro nel momento in cui con l’inizio del lockdown, si invitavano e obbligavano le persone a restare a casa, ma per le persone senza dimora così come le donne maltrattate, questo suonava come una violenza, dal momento che c’è stato e c’è tuttora un vuoto di risposte ad ogni livello istituzionale per chi una casa non c’è l’ha.

Casa Madiba è stata la CASA di Viviane per quasi tre mesi, oggi finisce questo progetto di accoglienza totalmente autogestito perché per Viviane, che ha l’asilo politico, siamo riusciti a trovare una risposta vera e concreta, l’ingresso in un progetto Siproimi con l’associazione Mondo Donna che ringraziamo.
Cosa può uno spazio sociale?
Può tutto!
Lunga vita a Casa Madiba Network! ✊🏿❤️

Madiba Madiba equal rights and justice we defende!

condividi su:

Warning: file_get_contents(http://www.linkedin.com/countserv/count/share?url=http://www.casamadiba.net/post/news-news-news-dalla-staffetta-solidale/&format=json): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.casamadiba.net/home/wp-content/themes/maxblog/inc/tn-counter-post.php on line 22

Warning: file_get_contents(http://api.pinterest.com/v1/urls/count.json?url=http://www.casamadiba.net/post/news-news-news-dalla-staffetta-solidale/): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.0 426 Unknown in /web/htdocs/www.casamadiba.net/home/wp-content/themes/maxblog/inc/tn-counter-post.php on line 33