#RiminiPeople – Manila RICCI: Non saremo complici di questa Europa!

condividi su:
idomeni bimbo

Pubblichiamo di seguito la nota stampa di Manila Ricci della lista civica Rimini People #PrimaLePersone sulla partecipazione alla Marcia per la libertà di movimento – Free movement march! al Brennero il 24 Aprile.

Domenica 24 Aprile una delegazione di Rimini People, guidata dal candidato sindaco Mara Marani, raggiungerà il Brennero per la Marcia a favore della Libertà di Movimento promossa da People over borders.
Assieme agli altri manifestanti attraverseremo liberamente e in maniera simbolica un confine, quello tra Italia e Austria, che quest’ultima ha deciso unilateralmente di ripristinare e fortificare con barriere, container e controlli. In tante e tanti, con la massima serenità e tranquillità, come cittadini e cittadine europee.

L’abolizione di Schengen non riguarda solo gli uomini, le donne, i bambini e gli anziani bloccati ai confini della Fortezza Europa. Le statistiche mostrano al contrario come le persone che attraversano più frequentemente le frontiere interne del territorio europeo siano i cittadini dei paesi del sud d’Europa (Portogallo, Italia, Grecia, Spagna) e dell’Est Europa. Schengen rappresenta infatti un diritto fondamentale che è necessario ora difendere in quanto unico diritto dei poveri d’Europa in assenza di un modello di welfare comunitario e di una politica dell’accoglienza standard per tutti i Paesi: quello di spostarsi liberamente, per motivi di studio, di lavoro o per cercare delle condizioni di vita migliori.

Meno diritti per profughi, richiedenti asilo, rifugiati significa meno diritti per tutti e tutte!

Il Mediterraneo, in seguito alle politiche immigratorie attuate nell’ultimo decennio, si è trasformato in un enorme cimitero a cielo aperto, dove hanno incontrato la morte migliaia di vite che cercavano un futuro diverso da quello delle persecuzioni, delle bombe e della guerra o degli effetti dei cambiamenti climatici. Questo cimitero rischia di ingrandirsi oltremodo con la chiusura della rotta balcanica e nuovi confini come quello del Brennero.
Non accetteremo di essere complici di tutto questo, non accetteremo di essere circondati dai confini e dai fili spinati, non accetteremo di chiuderci negli Stati-Nazione, nell’egoismo, nell’indifferenza, nelle paure.

Domenica 24 Aprile saremo in tante e tanti in marcia al Brennero dalla Rimini degna e solidale per affermare un’idea di Europa aperta, solidale e accogliente, dove le persone possano circolare liberamente e avere la possibilità di ricercare un futuro degno per sé e per i propri figli.< #OpenBorders#CanaliUmanitariSubito#PrimaLePersone

Manila Ricci per Rimini People / Mara Marani Sindaco

condividi su: