Merc. 9 Maggio #RaccontiDiViaggio – La Colombia e la Sinistra in America Latina

condividi su:
colombia-900x480

Mercoledì 9 Maggio 2018 alle ore 21:00
RACCONTI DI VIAGGIO #3 — LA COLOMBIA, IL PROCESSO DI PACE, LA SINISTRA IN AMERICA LATINA

Per il terzo appuntamento di Racconti di viaggio torniamo in Colombia ma con uno sguardo diverso da quello proposto lo scorso anno.
Lo faremo con Nelson Martin, politologo e storico colombiano, con il quale avremo l’occasione di analizzare i grandi cambiamenti storico- politici in atto nel Paese.

★★ L’evento si svolge all’interno della mostra I custodi del cibo e ricordiamo che c’è la Possibilità di cenare dalle 19:00 con le super pizze della Cucina & Pizzeria sociale IL VARCO Rimini cotte nel forno a legna autocostruito in terra cruda e i cassoni bio di Sal’meni ★★

LA COLOMBIA, IL PROCESSO DI PACE
L’incontro sarà l’occasione per:
un approfondiremo sul Processo di pace in atto in Colombia tra il governo colombiano e le Forze Armate Rivoluzionarie – FARC, siglato il 24 novembre 2016 a Bogotá; un aggiornamento sulla situazione attuale e sulle prospettive alle porte delle elezioni presidenziali e sui possibili scenari nel nuovo panorama politico.

LA SINISTRA IN AMERICA LATINA
Riconfigurazioni regionali;
analisi dell’attualità politica latinoamericana, situazione venezuelana, situazione colombiana, crisi della rappresentanza.

Nelson Martin è attivo da 18 anni in diversi processi politici di base in America Latina ed ha partecipato a diversi esperimenti di comunicazione indipendente come: Indymedia Colombia, Indymedia Ecuador, Indymedia Venezuela e Indymedia Bolivia.
Ha lavorato 4 anni alla Radio Nazionale di Colombia collaborando con vari collettivi sindacali fino alla privatizzazione dei media nel paese.
Il suo lavoro è stato legato al rafforzamento delle organizzazioni di base: ha lavorato con ONG in difesa dei Diritti Umani; ha partecipato al Forum Sociale Mondiale di Porto Alegre in Brasile; è stato membro della rete di appoggio a processi di base in Messico; ha lavorato con indigeni Aymara in Bolivia; Mapuche in Cile; e con diversi collettivi a Città del Messico, Bogotà e Caracas.

_________________________________________

#RaccontiDiViaggio e migrazioni per la libertà di movimento

Racconti di viaggio. Il viaggio come fuga, si scappa per non soccombere alla realtà o per mettere a frutto i propri studi. Il viaggio come deresponsabilizzazione, si scappa per rinunciare ad affrontare il presente in cerca di un futuro migliore perché qui il lavoro non c’è ed è come se altrove tutto fosse diverso.
Questo ci viene detto quando a migrare siamo noi dell’occidente ricco o a spostarci per un viaggio alla scoperta di altri mondi. Mentre le migrazioni dei poveri della terra per guerre, fame, cambiamenti climatici, raccontate come “invasioni barbariche” vanno bloccate e respinte con muri, confini, deportazioni e accoglienza miserevole nelle città per chi riesce a salvarsi dai viaggi della morte.
Come se fosse possibile fermare quello che avviene da milleni e cioè che le persone si spostano, migrano alla ricerca di migliori condizioni di vita. Hotspot, relocation camp, veri e propri campi di segregazione razziale sono nati ai confini della Fortezza Europa e si stanno moltiplicando.
Noi invece vogliamo provare a raccontare il viaggio e le migrazioni, attraverso il racconto di chi ha scelto il viaggio e di chi è stato costretto a partire con una serie di appuntamenti fissi #RaccontiDiViaggio, durante la mostra/mercato ★I Custodi del cibo★ che si svolge tutti i Mercoledì dalle ore 16.00 a Casa Madiba Network.
Il viaggio come scoperta, il viaggio come capacità di attraversare i molti mondi che ci circondano per farci cambiare e migliorare da ciò che c’è di positivo e cambiare quello che invece è dannoso.
Per ripensare le migrazioni e il viaggio da più prospettive, per provare ad assumerci collettivamente la libertà di movimento come terreno minimo di rivendicazione per costruire un altro mondo (bellissimo) e possibile!

Vuoi raccontare un tuo viaggio? Vuoi contribuire alla costruzione di questo Ciclo/Rassegna di appuntamenti? Scrivici a casamadiba@gmail.com oppure inviaci un messaggio privato sulla pagina FB di Casa Madiba Network!

condividi su: