Rimini – PRIMO MARZO: La nostra vita, i vostri confini. Per l’Europa che vogliamo! #CaseNonFrontiere #OpenBorders #MaiSchiavi #EuropeForAll

condividi su:
1 Marzo - Bambina al Confine

|| 1 MARZO 2016 ore 18.00 ||

@Piazza Cavour – Rimini

La nostra vita, i vostri confini. Per l’Europa che vogliamo!

#CaseNonFrontiere#OpenBorders#MaiSchiavi#EuropeForAll

  • Ai rifugiati abbandonati dalle istituzioni, a quelli trattenuti negli hotspot e respinti, a quelli transitanti in cerca di raggiungere un posto degno dove abitare superando indicibili sofferenze,
  • agli sfrattati e alle sfrattate che difendono il loro diritto all’abitare,
  • agli homeless che vivono ai margini o dentro istituzioni totali come i dormitori,
  • agli operatori e alle operatrici sociali sfruttati/e attraverso la figura del socio lavoratore e il ricatto delle gare d’appalto a ribasso,
  • a chi lavora con i voucher e senza tutele anche nell’industria dei servizi sociali,
  • ai lavoratori e alle lavoratrici, ai precari e alle precarie che non rinunciano ad un lavoro senza diritti che è schiavitù,
  • agli studenti e alle studentesse che nelle scuole si interrogano sul senso dei fili spinati, quelli visibili e quelli invisibili, e si organizzano per abbatterli ovunque si manifestino,
  • a quanti e quante vogliono riscrivere una nuova geografia dei diritti dal basso, per tutti e tutte, nella nostra città e nell’Europa che vogliamo abitare, non quella dell’austerità, dei confini e della finanza, ma quella politica, dell’accoglienza degna e cosmopolita.

Oggi crediamo sia il momento di far sentire la voce di tutti e tutte coloro che in ogni angolo d’Europa, nella nostra città rifiutano i confini e i fili spinati, di chi come noi non è rassegnato ad un futuro di razzismo, sfruttamento, precarietà, ingiustizia e disuguaglianza sociale.
Ogni diritto cancellato anche ad un solo essere umano è un diritto cancellato a tutti e tutte.
Ci sono momenti nella storia in cui stare fermi significa essere complici. Noi non vogliamo essere complici.
Vogliamo sovvertire questo presente.
Ed è in questo presente sfruttato da chi specula sulla paura e sull’odio, dalle politiche che incentivano la guerra tra poveri, che dobbiamo far sentire forte la voce di chi come noi costruisce ogni giorno un pezzetto di una società più giusta, più includente, più umana, più democratica. Di chi ogni giorno strappa un pezzo di felicità, un ipotesi di futuro possibile nell’Europa che vogliamo abitare.
A tutti e tutte voi facciamo appello per attraversare la giornata del 1 Marzo 2016 ovunque siate. A Rimini ci vediamo Martedì 1 Marzo alle ore 18.00 in Piazza Cavour.
Incrociamo le lotte e apriamo i confini.
#CaseNonFrontiere#OpenBorders#MaiSchiavi#EuropeForAll

“Io amo, tu ami, lui ama, noi amiamo, voi amate, essi amano. Magari non fosse coniugazione, ma realtà.”

Mario Benedetti

condividi su:

Warning: file_get_contents(http://www.linkedin.com/countserv/count/share?url=http://www.casamadiba.net/post/sanatoria-2020-ancora-ritardi-mancate-risposte-prassi-illegittime-e-discriminatorie/&format=json): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.casamadiba.net/home/wp-content/themes/maxblog/inc/tn-counter-post.php on line 22

Warning: file_get_contents(http://api.pinterest.com/v1/urls/count.json?url=http://www.casamadiba.net/post/sanatoria-2020-ancora-ritardi-mancate-risposte-prassi-illegittime-e-discriminatorie/): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 400 Upgrade to HTTPS in /web/htdocs/www.casamadiba.net/home/wp-content/themes/maxblog/inc/tn-counter-post.php on line 33