Riprendono i banchetti della Campagna #UnaCasaPerTutt*

condividi su:
LOGO banchettiCampagna una casa per tutt_.

Riprendono in via IV Novembre, davanti all’ingresso del Mercato coperto, i banchetti informativi della Campagna#UnaCasaPerTutti, per promuovere le attività dello Sportello “Diritti Per Tutti” su Casa – Lavoro – Salute e chiedere l’attuazione di nuove politiche abitative in grado di rispondere ad un disagio abitativo che – seppur è connotato da una diminuzione del numero degli sfratti – resta un problema reale e drammatico ancora per troppi cittadini e cittadine.
Questo significa anche chiedere una soluzione politica e degna per Casa Andrea Gallo Rimini #perlautonomia, che permetta al progetto di proseguire oltre la scadenza del 30 Aprile 2018.
Più di trecento persone il 28 Ottobre scorso hanno attraversato il centro storico di Rimini, rivendicando #UnaCasaPerTutt* continuiamo a farlo insieme in forma pubblica e partecipata.
#lacasalaprimacosa #nosfratti #riutilizzodellosfitto #CasaGalloUnaSoluzione

Punti Piattaforma Campagna #UnaCasaPerTutti*
~ investimenti per nuove politiche abitative, urbane e sociali, contro il caro-affitti e gli sfratti
~ moratoria degli sfratti
~ riutilizzo sociale del patrimonio sfitto
~ investimenti seri da parte di Acer per aumentare il numero di alloggi ERP
~ necessità di creare una Nuova Agenzia Sociale per la casa gestita in forma partecipativa e trasparente che coinvolga tutte le realtà sociali interessate e partendo dalle persone che vivono il problema sia capace di gestire le risorse economiche affinché vengano utilizzate, non per gonfiare le tasche della rendita e della speculazione, ma per arrivare con proposte e soluzioni fattive, di medio e lungo periodo, a garantire un aiuto concreto alle persone e ai nuclei famigliari più in difficoltà con particolare attenzione alle donne, ai/alle disabili e alle persone più vulnerabili.
~ l’individuazione di una soluzione che permetta all’esperienza di Casa Andrea Gallo Rimini #perlautonomia di continuare a vivere nel quartiere e nel network solidale di Casa Madiba oltre la scadenza del 30 Aprile 2018, affinchè la cittadinanza tutta possa continuare a beneficiare di un nuovo modello di accoglienza degna, mutualismo e produzione di welfare intorno alle problematiche abitative che ha attivato nuove forme di volontariato e attivismo sociale, un modello che va replicato e non chiuso.
(Leggi la Piattaforma: http://bit.ly/2hoheWT)
#UnaCasaPerTutt* #UnaCittàPerTutt*

condividi su: