Verso il 18 e 25 marzo, nuova giornata di lotta per il diritto all’abitare

condividi su:
primo accesso LARYSA 15.03.2017

Questa mattina siamo stati impegnati come Sportello per il Diritto all’Abitare dell’ADL Cobas, insieme alla Staffetta Antisfratto meticcia composta anche dagli/lle abitanti di Casa Andrea Gallo #perlautonomia, nella difesa di due sfratti di due donne sole, ottenendo per entrambi un rinvio.

Nel primo caso abbiamo sostenuto la difesa dello sfratto per una donna sola che a seguito di problemi di salute e alle conseguenti difficoltà lavorative ha avuto difficoltà nel pagamento dell’affitto. Ciò ha portato non solo alla notifica di un’intimazione di sfratto per morosità incolpevole ma anche al pignoramento dei pochi risparmi che aveva sul proprio conto: i proprietari di casa infatti, nonostante una morosità irrisoria hanno richiesto il pignoramento di una somma di alcune migliaia di euro lasciando la signora senza alcun sostentamento economico. Un vero e proprio accanimento che restituisce l’attacco in corso sempre più forte e feroce nei confronti dei poveri e di coloro che non riescono – a volte anche trovandosi in possesso di un lavoro – ad assicurarsi il pagamento di affitti sempre più elevati.

La mattinata di lotta per il diritto all’abitare è proseguita con la difesa dello sfratto di una giovane donna precaria con un figlio minore e con uno sfratto per finita locazione e l’impossibilità di sostenere gli elevati costi della locazione privata.

Questa giornata ci riconsegna un quadro drammatico rispetto al problema abitativo presente in città, con da una parte gli ufficiali giudiziari con le agende piene di appuntamenti (4 sono gli sfratti che mediamente vengono eseguiti ogni giorno nella nostra città) e dall’altro gli sguardi che sempre più frequentemente si trovano ad intercettare appartamenti lasciati vuoti e sfitti. Accanto all’azione di solidarietà agita attraverso il protagonismo della Staffetta Antisfratto resta necessario produrre politiche abitative nuove che sappiano estendere l’accesso al diritto alla casa aggredendo il patrimonio pubblico sfitto e calmierando il mercato immobiliare privato. Per di più proprio oggi leggiamo sul Corriere Romagna un articolo che attacca violentemente e iprocritamente Casa Andrea Gallo #perlautonomia, un’esperienza di emancipazione e trasformazione sociale per le persone senza casa della città e che ha i suoi mandanti a Palazzo Garampi. Vergogna!

La StaffettaAntisfratto di oggi è, infine, una delle tappe di avvicinamento alle scadenze del 18  e 25 marzo prossimi, due giornate di mobilitazioni europeee per costruire dal basso un’Europa di diritti e dignità contro razzismi, sfruttamento, populismi e austerità.

Nessuno/a senza casa, diritti, dignità! #BastaSfratti #UnaCasaPerTutti #EuropeForAll

Sportello per il Diritto all’Abitare ADL Cobas Emilia Romagna
Lo Sportello per il Diritto all’Abitare è aperto tutti i Martedì dalle 16:00 alle 19:00 presso Casa Madiba Network, in via Dario Campana 59/F a Rimini.

condividi su: