Radio onda d’urto: assoluzione per l’occupazione del Paz e furto di energia elettrica

condividi su:
logo paz

da Radio Onda d’urto

Sono stati assolti tutti gli attivisti e le attiviste del laboratorio sociale Paz di Rimini finiti a processo per l’occupazione di via Montevecchio, sgomberato il 9 giugno del 2009. I resti contestati dalla Procura di Rimini andavano da occupazione a imbrattamento, prescritti, e furto di energia elettrica.

“Ringraziamo innanzitutto l’Avv. Paola Urbinati per aver raggiunto questo importante risultato e aver portato in Tribunale le rivendicazioni e la forza di quel percorso che è stato innanzittuto un percorso sociale di lotta contro le disuguaglianze, l’autoritarismo istituzionale, le pratiche antirazziste” si legge sulla pagina facebook di Casa Madiba Network, esperienza nata successivamente e anche dall’esperienza del Laboratorio Paz.

Ne parliamo con Manila, una delle compagne assolte e di Casa Madiba NetworkAscolta o scarica

condividi su: